Voci da Kiev: il racconto dei marcianti

Voci da Kiev: il racconto dei marcianti

La testimonianza di 𝐓𝐞𝐭𝐲𝐚𝐧𝐚 𝐒𝐡𝐲𝐬𝐡𝐧𝐲𝐚𝐤, attivista originaria del Donbass, in Italia da 17 anni. Anche grazie al suo grande impegno è stato possibile il viaggio del #mean a Kiev. "Avevo paura, quando sono arrivate le prime bombe sui tetti delle case della mia città di Donetsk nel lontano 2014. Avevo paura, quando leggevo i nomi delle vie dove sono stati arrivi dei missili calcolando che erano le vie dove doveva passare mio fratello per recarsi al lavoro. Leggevo i fogli informativi che insegnavano...

leggi tutto
In cammino. Lungo le strade dell’Ucraina con il Movimento europeo di azione nonviolenta

In cammino. Lungo le strade dell’Ucraina con il Movimento europeo di azione nonviolenta

La testimonianza di Pinuccia Montanari, ex assessora all'Ambiente del Comune di Roma, ha preso parte alla marcia per la pace a Kiev del Movimento europeo di azione nonviolenta. Lunedì 11 luglio, sessanta attivisti italiani hanno marciato in Ucraina "per ribadire la propria solidarietà al popolo aggredito, e per chiedere che le istituzioni europee guidino le trattative di pace con la Russia". Ecco la testimonianzaPurtroppo, avrei voluto più tempo per riflettere, prima di scrivere sul nostro cammino...

leggi tutto

On Air, le voci della Marcia NonViolenta

Il racconto della marcia del #Mean a #Kiev, con le voci dei partecipanti e degli inviati sul campo, sta viaggiando anche tramite podcast e webradio Ascolta il podcast di 𝐕𝐢𝐭𝐚.𝐢𝐭: Ascolta la trasmissione su 𝐑𝐚𝐝𝐢𝐨 𝐩𝐨𝐩𝐨𝐥𝐚𝐫𝐞:

leggi tutto
Verso Kiev: il racconto dei marcianti

Verso Kiev: il racconto dei marcianti

Si sono uniti al #Mean raggiungendo Kiev da ogni parte d'Italia. Sono gli attivisti nonviolenti che hanno partecipato alla marcia per la #pace in Ucraina. Alcuni di loro hanno provato a raccontare le emozioni del viaggio. Guarda il reportage di Marilù Mastrogiovanni

leggi tutto
Sclavi: «L’urgenza di un cessate il fuoco non cancelli l’obiettivo di un cessate la guerra»

Sclavi: «L’urgenza di un cessate il fuoco non cancelli l’obiettivo di un cessate la guerra»

L'11 luglio nel salone d'onore del Municipio di Kiev, ha preso parola una delle animatrici del Movimento Europeo di Azione Nonviolenta, Marianella Sclavi. Ecco il suo interventoOnorata e commossa di questo incontro. Le emozioni sono molte: l'ammirazione per la coraggiosa resistenza del popolo ucraino alla aggressione da parte del governo della Federazione Russa; Il dolore/ angoscia per le sofferenze, la distruzione la violenza che sta provocando. Lo smarrimento , il senso di fallimento, per non...

leggi tutto